lunedì 13 aprile 2015

5 pezzi cult che non possono mai mancare nel guardaroba di una donna!






1. TUBINO NERO: ha 100 anni ma non li dimostra, infatti è nato nel 1926 nella famosa sartoria di Coco Chanel ed è un vero capo-trasformista, un'ancora di salvezza per chi non sa mai decidersi. Semplice, ma sempre chic: sa passare inosservato quando serve o diventare irresistibile nelle occasioni più glamour.






2. JEANS: chi non li possiede?? ribelle, avventuroso e indistruttibile, nasce in America nel 1853 per affrontare i lavori pesanti, diventando, nel corso del tempo, un pantalone simbolo del tempo libero. Ha subito tutte le mutazioni possibili dettate dai capricci della moda, fino a trasformarsi anche in qualcosa di veramente lussuoso. A ciascuna il suo!!




3. TRENCH: nacque per proteggere i soldati durante l'inverno; fu un magnifico interprete nel film Casablanca e diventò un vero e proprio segno di riconoscimento dei più celebri detective. Da quando le donne se ne sono impossessate è diventato un classico del loro guardaroba, da indossare non solo sotto la pioggia, perché mai fuori moda e mai fuori luogo!




4. CAMICIA BIANCA: fresca, aristocratica e senza pretese, ispira un certo senso di pulito. Già nota all'epoca dei romani,con il passare del tempo, assumerà un'importanza sempre maggiore. Una camicia bianca non è mai uguale a se stessa: in cotone, in seta, romantica, sensuale o estrosa in base all'umore!

           


5. UNA T-SHIRT: multicolor o alla marinara, tinta unita o disegnata, se ne possono collezionare a centinaia. Personaggi come Marlon Brando, Jean Paul Gaultier e Giorgio Armani ne hanno fatto un vero elemento distintivo della loro persona, altri, invece, la usano anche per lanciare messaggi o richieste come fosse un manifesto: per tutti rimane il pezzo più facile e comune da indossare all'istante.




                                                                        Altre immagini